3

Luca D’Onghia (a cura di), Daniele Musto (a cura di)

FRANCESCO SANSOVINO SCRITTORE DEL MONDO

Atti del convegno internazionale di studi (Pisa, 5-6-7 dicembre 2018)

0.0048.00

Svuota
Email
ISBN: N/A, Anno di pubblicazione: 2020 Collana: Tag: , , ,

Descrizione

I venti studi raccolti in questo volume – cui hanno collaborato ricercatori di varia provenienza e formazione – offrono la prima indagine ad ampio raggio su Francesco Sansovino (1521-1583), figura centrale della cultura veneziana di pieno Rinascimento che solo negli ultimi anni ha iniziato a rivelarsi in tutta la sua complessità. Scrittore in proprio, traduttore, curatore editorale, plagiario, antologista e imprenditore tipografico, Sansovino incarna in maniera paradigmatica, anche grazie a una fitta rete di rapporti privilegiati con le più varie personalità, la turbolenta e appassionante stagione di promozione del volgare che fa seguito alle dispute sulla norma linguistica fiorite tra anni Venti e anni Cinquanta del Cinquecento (su questi aspetti si fermano i saggi di Andreani, Caiazza, Celaschi, Favaro, Guarna, Petrella, Procaccioli, Rando, Tomazzoli).
Ma a differenza dei cosiddetti “poligrafi” della generazione precedente – in particolare Ludovico Dolce e Girolamo Ruscelli – Sansovino non limita il proprio attivismo agli àmbiti dell’alta letteratura, della grammatica e della pratica filologico-editoriale: da qui discende il larghissimo spettro dei suoi interessi, che includono tra l’altro il diritto, la medicina, la retorica e l’oratoria, la storia, la grammatica, la critica d’arte, la politica e l’utopia politica (temi questi indagati nei saggi di Burguet, Corsaro, D’Onghia, Lo Re, Maffei, Refini, Telve, Tomasi). Il centro ideale di un’attività tanto varia è costituito dal fortunatissimo trattato sul Secretario, pubblicato nel 1564 e destinato ad avere ben quattordici edizioni tra Cinque e Seicento, senza contare il riadattamento francese procurato da Gabriel Chappuys già nel 1588 (a questo testo sono dedicati i saggi di Mondin, Musto e Panzera): grazie al Secretario, che avrà poi numerose repliche e imitazioni, Sansovino fonda la moderna trattatistica sull’epistolografia volgare e si pone dunque a capo di una tradizione decisiva per comprendere a pieno l’Italia e l’Europa di Antico Regime.

DATI BIBLIOGRAFICI
A cura di: Luca D’Onghia e Daniele Musto
Marchio editoriale: Archilet
Pubblicato nel: aprile 2020
Collana: Edizioni di Archilet
Formato: brossura con alette, 527 p.
ISBN: 9788899614058
Prezzo: 48 €

Informazioni aggiuntive

Formato

,

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FRANCESCO SANSOVINO SCRITTORE DEL MONDO”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes